4 Buoni motivi per essiccarli



  • Con l’essicazione l’acqua presente nei prodotti vegetali viene elimintata: in questo modo è possibile conservarli a lungo
  • La mancanza di liquidi inibisce lo sviluppo di microbi (non si dovranno temere eventuali problemi di botulismo che altri metodi di conservazione possono provocare) e previene l’ossidazione dei cibi
  • I prodotti essicati riducono il loro ingombro iniziale fino all’80-90%! (un buon metodo di fare economia di spazi nella dispensa della tua cucina)
  • La frutta, gli ortaggi, le erbe aromatiche, i funghi e i legumi conservano le proprie caratteristiche benefiche e nutritive dopo l’essiccazione.

  • prodotti essiccati
  • Quali tipologie di frutta si adattano all’essiccazione?
    Mele, albicocche, prugne, fichi, fragole, ciliegie, ananas, pere, banane, arance, more, lamponi, fragoline di bosco e pomodori (che sono in realtà dei veri e propri frutti).
  • Quali tipologie di ortaggi si adattano all’essiccazione?
    Zucchine, carote, peperoncini, cetrioli, porri e peperoni.
  • Quali tipologie di erbe aromatiche si adattano all’essiccazione?
    Salvia, rosmarino, prezzemolo, basilico, timo, origano, alloro ed erba cipollina.
  • Infine, si adattano all’essicazione tutti i tipi di funghi, i fagioli e i piselli.
  • Metodi di essiccazione:
    Prima di procedere all’essiccazione della frutta, con qualsiasi metodo, essa dovrà essere lavata ed asciugata in modo accurato, per poi essere predisposta su griglie o appositi supporti per l’essiccazione, a seconda del metodo prescelto.
    La frutta da essiccare non dovrà risultare né troppo acerba, né troppo matura: per questo dovrà essere attentamente selezionata.

  • Iscriviti alla nostra newsletter