Cucina
Torta di pere disidratate, per una merenda autunnale
Pere Raccolti Italiani
Pere Raccolti Italiani
Vedi prodotto
Cucina

Torta di pere disidratate, per una merenda autunnale

Dieta d’autunno: spazio alle pere, anche disidratate

Con la sua forma caratteristica e la sua polpa croccante e zuccherina, la pera è uno di quei frutti autunnali che non può mancare nella tua dieta di stagione, un alimento da consumare fresco oppure cotto, magari per preparare ricette dolci facili autunnali.
A seconda della varietà, le pere sono tra le regine dei frutteti per gran parte dell’anno, in particolare a settembre, ma la maturazione può arrivare fino a dicembre.
Variando il tipo di frutto, tra Abate, Kaiser e William, per esempio, puoi gustare le pere e inserirle nei tuoi piatti dolci e salati praticamente in qualsiasi stagione.
Ma cosa succede quando, in cucina, manca il frutto fresco? Niente paura! Ci sono le pere disidratate, come quelle dei Raccolti Italiani Ventura. Essiccate e conservate con cura, senza l’aggiunta di zuccheri, mantengono inalterate le principali caratteristiche nutrizionali dell’alimento fresco e sono sempre pronte da gustare.

Le proprietà delle pere

La pera fresca è un frutto light, poco calorico (in media, meno di 60 calorie ogni 100 grammi di frutto edibile fresco) e povero di grassi. È estremamente ricco di acqua, vari zuccheri (tra cui, il lattosio, per cui non è un frutto particolarmente adatto a essere consumato da chi è intollerante a questo carboidrato), fibre vegetali, vitamine (A, C e molte del gruppo B, super energizzanti) e sali minerali, tra cui rame, fosforo, ferro, potassio e magnesio, particolarmente utile per risollevare l’umore.
Le pere contengono anche buone quantità di acido folico e antiossidanti, come il betacarotene, utili per contrastare il fisiologico invecchiamento dell’organismo.

Ricetta con le pere disidratate? Una torta, naturalmente!

Per approfittare delle proprietà e del gusto delle pere, unisci l’utile al dilettevole e prepara una torta morbida di pere disidratate, usando le fettine di pere dei Raccolti Italiani Ventura.
Gli ingredienti della ricetta di questa originale torta di pere senza latticini sono pochi e semplici:
– 2 confezioni di pere Raccolti Italiani Ventura;
– 1 tazza di latte di soia, senza zuccheri aggiunti;
– 1 uovo intero;
– 70 g. di zucchero di canna;
– 1 cucchiaio di olio di semi;
– 150 g. di farina 00;
– mezza bustina di lievito per dolci;
– cannella in polvere q.b.;
– (a scelta) gocce di cioccolato fondente.

Come preparare (e gustare) la torta con le pere secche

Preparare questa ricetta con pere disidratate è davvero semplice: seguici step by step.
1. Mentre si scalda il forno, in modalità statica, a 180°, su un tagliere, trita grossolanamente 3/4 delle fettine di pere Ventura. Lascia in ammollo nel latte, per almeno 20 minuti.
2. In una ciotola, con una frusta o una forchetta, mescola uovo, zucchero e olio.
3. Aggiungi gradualmente la farina setacciata con il lievito e la cannella.
4. Unisci al composto le pere e, se ti va, una bella manciata di gocce di cioccolato.
5. Mescola e, poi, versa l’impasto in una tortiera rivestita di carta forno. Per decorare, disponi sulla superficie le restanti pere secche Ventura.
6. Spolvera con un po’ di zucchero di canna, per creare una golosa crosticina in cottura.
7. Lascia cuocere per circa 30 minuti. Per controllare la cottura, fai la prova-stuzzicadenti! 
Lascia raffreddare e gusta la tua torta di pere disidratate insieme a un tè zenzero e arancia. Buona merenda!

Articoli che potrebbero interessarti

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Una password verrà inviata al tuo indirizzo e-mail.