Sport

L’abbigliamento da runner, per correre all’aperto in qualsiasi condizione

Come scegliere l’abbigliamento adatto per la corsa

Che la stagione sia mite e soleggiata o battuta dagli agenti atmosferici, per scegliere l’abbigliamento più adatto alla corsa il runner principiante o professionista deve seguire una sola regola: mantenere costante la temperatura corporea.
Per fare ciò, è necessario che il sudore evapori senza incontrare ostacoli particolari. Come si fa?

La parola d’ordine è “traspirante”

In qualsiasi situazione geografica e climatica tu ti stia dedicando alla corsa, i capi che indossi devono essere altamente traspiranti. Cappellini, t-shirt, canottiere, pantaloni, leggings e scarpe devono essere realizzati con specifici tessuti tecnici. In commercio, esiste una vasta gamma di prodotti capace di assolvere questa funzione.
Privilegia la biancheria intima di cotone e, per evitare le note e fastidiose vesciche, scegli calzini di materiale sintetico a doppio strato non assorbente.

L’importanza dell’evaporazione

L’attrezzatura estiva è perfetta se traforata. Per esempio, osserva le scarpe estive da running: la tela che riveste il dorso della calzatura è leggera e tempestata di forellini proprio per consentire una corretta evaporazione del sudore.

E quando fa freddo?

Anche durante le stagioni più fredde, devi assicurare al corpo la possibilità di sudare liberamente come in estate. Quando le temperature si abbassano, occorre indossare un abbigliamento funzionale e di peso ridotto capace di evitare al corpo infelici sbalzi di temperatura, consentendogli di non disperdere il calore. Contemporaneamente, il suo scarso ingombro ti permetterà di correre in piena libertà.

L’abbigliamento giusto per non disperdere il calore corporeo

Giacche e giubbini tecnici impermeabili e traspiranti sono la soluzione ideale per ovviare al vento e alla pioggia. I capi in gore-tex sono perfetti per correre quando le condizioni climatiche caratterizzate da basse temperature. Il k-way forato sul dorso è la soluzione migliore per correre sotto la pioggia. Inoltre, quando non ti serve, puoi piegarlo e portarlo agevolmente con te, senza dover ricorrere a uno zainetto.
Canottiera e maglia traspirante a maniche lunghe impediscono al freddo di solleticarti la pelle.
Sotto i pantaloni, puoi aggiungere una calzamaglia, per impedire al freddo di superare la prima barriera di tessuto.
Anche in questo caso, usa biancheria intima traspirante e non assorbente. Ripara collo, testa e mani con berretti, fasce, scaldacollo (più pratici delle sciarpe) e guanti in pile per non disperdere calore corporeo.
Pur leggere e in grado di far evaporare il sudore, le scarpe dovranno riparare i piedi dal freddo e dall’acqua.

Vuoi qualche consiglio in più per scegliere la giusta scarpa da running? Ecco alcuni utili suggerimenti dai nostri esperti!

Articoli che potrebbero interessarti



Iscriviti alla nostra newsletter