Junior
Viaggiare con i bambini: consigli e app per le vacanze
BBExtra
BBExtra
Vedi prodotto
Junior

Viaggiare con i bambini: consigli e app per le vacanze

Viaggiare con i bambini: pianificare gli itinerari

Progettare le vacanze con bambini comporta una serie di valutazioni diverse rispetto alla pianificazione di un viaggio in solitaria, in coppia o con un gruppo di amici. 
Nella maggior parte dei casi, è impossibile improvvisare i viaggi con bambini. Le necessità dei più piccoli condizionano itinerari e orari. Pur mantenendo una certa flessibilità, una famiglia con bambini deve valutare con attenzione gli itinerari delle vacanze. L’obiettivo è tenere lontani gli imprevisti e godersi un vero periodo di relax e scoperta. Viaggiare con i bambini può diventare un’esperienza davvero speciale.

L’evoluzione del turismo famigliare

Negli ultimi anni, il mercato destinato alle famiglie in vacanza si è evoluto sensibilmente. Da un lato, sono fioriti i luoghi children free, organizzati per chi intende trascorrere le vacanze senza bambini.
Ma è aumentato anche il numero di strutture per famiglie e destinazioni family friendly in grado di soddisfare al meglio le esigenze dei bimbi in vacanza e dei loro accompagnatori
Il settore del turismo famigliare si sta evolvendo per garantire servizi e vivibilità a ogni tipo di famiglia in vacanza. 

Le app per le vacanze con i bimbi in viaggio

Per soddisfare tutte le esigenze di viaggio, dal weekend coi bimbi agli itinerari per bambini, nei marketplace digitali sono disponibili anche diverse app per smartphone e tablet. Molte di queste applicazioni sono gratis e includono le informazioni necessarie, come mappe, indirizzi e consigli su eventi per famiglie e attività per e con i più piccoli, per pianificare le vacanze con i bambini.
Tra le numerose app di questo tipo, Yuggler ha fatto scuola. È una delle app dedicate al turismo famigliare più famose e diffuse a livello internazionale. È disponibile (in diverse lingue, ma non in italiano) per iOS e si può scaricare gratuitamente dall’App Store della Apple. Questo tipo di supporto digitale aiuta le famiglie a trovare luoghi da visitare e cose divertenti da fare insieme ai bambini
Grazie a una serie di filtri e valutando le esperienze già fatte, gli utenti possono trovare spunti per decidere dove portare i bambini in vacanza.

Turismo slow: viaggiare leggeri con i bambini

La vacanza non è sempre sinonimo di dinamismo e velocità. Se hai con te bambini piccoli ma non vuoi rinunciare a una vacanza all’aria aperta, valuta la possibilità di dedicarti al turismo slow, cioè a escursioni con camminate a passo corto e lento. Se sei un patito di trekking, per esempio, puoi abituare i bimbi a viaggiare con te seguendo il tuo ritmo. 
L’Italia è ricchissima di percorsi tra storia, cultura e paesaggi. Consulta l’Atlante Digitale dei Cammini d’Italia pubblicato dalla Direzione Generale Turismo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e trova quello più adatto a te e ai tuoi bambini.
Se viaggi con bambini dai 6 mesi ai 2 anni (e fino a 20 kg di peso), procurati uno zaino porta bambino adeguato. Oltre a essere resistente e facilmente lavabile, deve garantire una veloce regolabilità e deve essere dotato di parasole e protezione antipioggia. Se prevede anche un cuscino reggitesta per il bambino, ancora meglio. 
Per affrontare senza troppe preoccupazioni ogni tipo di escursione con i bambini, basta seguire pochi e semplici accorgimenti. Viaggiare leggeri è l’obiettivo principale, quindi ottimizzate la quantità e la qualità degli ausilii da portare con voi e… svuotate la mente da tutto ciò che è superfluo: siete in vacanza.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti le offerte Ventura