Junior
Escursione con i bambini? I consigli per divertirsi insieme
BBMix
BBMix
Vedi Prodotto
Junior

Escursione con i bambini? I consigli per divertirsi insieme

Escursionismo con i bambini: un momento di benessere e relax all’aria aperta

Le tue ferie sono ancora lontane? Oppure, ne hai già approfittato? Allora, perché non sfruttare i fine settimana con temperature miti, per condividere con i tuoi figli momenti di benessere e relax all’aria aperta, organizzando una bella escursione? Pensa che, secondo uno studio, bastano 2 ore alla settimana all’aperto, per ottenere evidenti benefici sul fisico e sull’umore.

Attività fisica all’aperto e divertimento con i bambini

L’attività aerobica e le endorfine generate dalla bella esperienza fisica influiranno positivamente non solo sul vostro organismo, ma anche sul vostro umore, consentendovi di affrontare più serenamente una nuova settimana lavorativa. I bambini, poi, avranno la possibilità di divertirsi e “scaricarsi” in maniera salutare.
Non dimenticare, poi, il valore del ricordo condiviso. Gli aneddoti legati a una bella esperienza fatta all’aperto vi accompagneranno per molto tempo.

Un’escursione in collina o sui monti con i bambini

Un’alternativa al mare o alla piscina può essere offerta da una bella escursione in collina o sui monti. Le passeggiate nei contesti naturali rappresentano un’ottima occasione per avvicinare i bambini alla natura, per introdurli al piacere della scoperta e al fascino della lentezza di cui i bei viaggi sono sempre pervasi.

Fare un’escursione con i bambini: come scegliere itinerario e meta

Per esempio, sentieri di montagna non sono di appannaggio esclusivo dei raider estremi e dei patiti di trial. Ne esistono di innumerevoli adatti anche a famiglie con bambini di tutte le età, caratterizzati da elevati gradi di sicurezza e agevolezza.
Generalmente, quelli più adatti ai bambini sono classificati dal C.A.I. (Club Alpino Italiano) con le sigle T (sentiero turistico: passeggiate semplici, su mulattiere o sentieri larghi ed evidenti ) ed E (sentiero escursionistico: passeggiate prive di difficoltà tecniche, ma con dislivelli e pendenze da valutare preventivamente).

Assecondare la curiosità dei bambini con l’escursionismo

Escursione con i bambini? I consigli utili per divertirsi insieme

Per fare un’escursione con i bambini, segui questi consigli:
1. soppesa il grado di resistenza e di attenzione dei tuoi bambini;
2. stima se la lunghezza e il dislivello della passeggiata è in linea con le capacità dei bambini e con il tempo a vostra disposizione;
3. tieni presente che, per non annoiarsi e trarre appagamento e divertimento dall’esperienza, i bambini avranno bisogno di fermarsi spesso, toccare, osservare e… giocare. Perciò, non imporre ritmi fissi di marcia e asseconda la curiosità dei bambini. Variando il più possibile i contesti della passeggiata (prato, bosco, pietraia, fiume, ecc.), li stimolerai al senso della meraviglia e della varietà formale.

Una bella merenda all’aperto

Se temi che i bambini possano trovare poco attraenti i pur bei paesaggi che li circonderanno, tieni in conto la possibilità di vedere animali e insetti e prospetta ai piccoli una merenda all’aria aperta.
Prediligi pasti o snack in grado di fornire velocemente calorie e senso di sazietà, come frutta fresca, mix di Frutta Secca sgusciata ed essiccata, barrette a base di Frutta Secca e cioccolato fondente.
Non dimenticare di portare con voi anche acqua in quantità sufficiente o succhi di frutta. In più, informati circa la presenza di fonti di acqua sorgiva lungo il cammino, presso cui potrete fermarvi per riempire le vostre borracce.

Escursione con i bambini: piccoli esploratori all’opera

Non raccogliete fiori e sassi, per non compromettere l’equilibrio della fauna e della flora locali.
Piuttosto, senza provocare rumori molesti, soffermatevi sulle specie animali e arboree che incontrerete.
Procurati delle guide o dei manuali che possano venire in vostro aiuto e, se i bambini sono abbastanza grandi per prestarvi la debita attenzione, coinvolgili nella ricerca e nell’archiviazione di informazioni utili.
Falli sentire dei piccoli esploratori e, se grandi a sufficienza, assegnagli un piccolo zainetto nel quale potranno conservare oggetti leggeri, come la loro borraccia, oppure uno snack o un giocattolo di ridotte dimensioni.

Come vestirsi per una gita con i bambini?

Per te e per i tuoi bambini, scegli un abbigliamento comodo e versatile (pantaloni modulari o corti, calze e magliette in cotone o in materiale sintetico traspirante) e scarpe adatte.
Non sottovalutare l’importanza delle calzature e sceglile facendoti consigliare nei negozi specializzati. Che delusione, se una bella escursione rischiasse di essere compromessa da fastidiose vesciche o scarpe scomode!

Uno zaino da escursione ben fornito

Nello zaino, per i tuoi piccoli accompagnatori, non dovranno mancare almeno una maglietta di ricambio, una felpa o un pile, un paio di pantaloni lunghi (nel caso non li indossino già), un cappellino, un flacone di crema solare e un piccolo kit di pronto soccorso.
Di base, per rimediare a problemi di ridotta entità, il kit di prima assistenza dovrebbe contenere:
– cerotti;
– confezioni monouso di soluzione fisiologica sterile;
– acqua ossigenata;
– crema all’arnica per ovviare a lividi e piccole distorsioni;
– una pinzetta per estrarre le spine, le schegge o i parassiti, come le zecche;
– crema o gel contro le punture d’insetto.

Buona escursione!

È tutto pronto per iniziare una splendida escursione all’aria aperta con i tuoi bambini.
Scegli con cura il vostro itinerario, consulta il meteo e… buon divertimento!

Articoli che potrebbero interessarti

Ricevi uno sconto extra del 10%*