Sport
Come prepararsi a una gara di trail running: i consigli di Martina Valmassoi
BBMix Multivit
BBMix Multivit
Vedi prodotto
Sport

Come prepararsi a una gara di trail running: i consigli di Martina Valmassoi

I consigli della Valmassoi per affrontare una gara 

Dici trail running e pensi subito a Martina Valmassoi, testimonial Ventura che corre e fa trekking sulle creste montane  di tutto il mondo, dalle Dolomiti fino al Nepal.
In questa intervista, Martina ci dà alcuni consigli per affrontare una gara di trail running con la giusta consapevolezza e preparazione. Prendiamo nota!

1. Allenare mente e sguardo

Il percorso di una competizione di trail running può essere di vario genere: sentiero roccioso, sentiero di bosco, strade sterrate… Come ci si prepara ad affrontare una gara con cambi di terreno, spesso accidentati?
Sicuramente, il modo migliore per prepararsi a una gara nell’ambito di questa disciplina è proprio variare terreno anche durante gli allenamenti. Se, a breve, bisogna affrontare una competizione con sentieri molto tecnici e nervosi, sarà poco efficiente allenarsi in ciclabile o su una semplice strada sterrata. Non è solo il nostro fisico che deve adattarsi al terreno, ma anche la nostra testa, lo sguardo. È necessaria la massima reattività in terreni sconnessi.

2. Prevenire gli infortuni con gli esercizi di rafforzamento

Gli infortuni a carico del sistema muscolo-scheletrico sono frequenti nel running. Come previeni gli eventuali rischi del mestiere?
Correre e aumentare il carico di allenamento in modo poco graduale e senza precisi accorgimenti, aumenta il rischio di incorrere in piccoli e grandi infortuni. Quello che consiglio è di ricordare di fare gli esercizi di rafforzamento. Talvolta, si è portati a correre di più, piuttosto che fermarsi dieci minuti prima e fare esercizi di rafforzamento. Qui, per esempio, sono illustrati alcuni esercizi perfetti per la prevenzione della “sindrome della bandelletta” e per prevenire distorsioni e tendiniti.

3. Scegliere gli strumenti giusti

Abbigliamento, calzature e strumenti tecnici possono servire per prevenire gli infortuni più comuni legati al trail running?
Più che sull’attrezzatura, è veramente importante concentrarsi sull’esecuzione di esercizi mirati al rafforzamento dei gruppi muscolari che vengono utilizzati di più durante la corsa. Quindi, grande attenzione alle gambe. Ma anche fare esercizi per addome e spalle aiuta la postura, migliorando l’efficienza generale.
Alcuni strumenti utilissimi per monitorare i progressi sono: l’orologio con gps, utile per tener traccia non solo del tempo, ma anche di dati come distanza, dislivello e velocità; le scarpe, preferibilmente con buon grip e, quindi, con una suola differente dalle scarpe da strada. Infine, aggiungo la buona volontà, ma quella non si può comprare!

[Foto © Martina Valmassoi]

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter