Cucina
No ketchup, no party! La ricetta per preparare la golosa salsa in casa
Prugne denocciolate
Prugne denocciolate
Vedi prodotto
Cucina

No ketchup, no party! La ricetta per preparare la golosa salsa in casa

Grigliate di primavera e ketchup: la combo perfetta!

Week-end e ponti festivi all’aria aperta? La primavera è tempo di scampagnate e di picnic!
Ami le grigliate di carne, pesce o verdure? Sei goloso di succulenti panini take away fatti in casa da mangiare durante una scampagnate sui prati?
Allora, nella tua borsa-frigo non può mancare il ketchup!
Prepara in casa questa salsa vegan: è davvero semplice. Senza coloranti e aromi artificiali, né conservanti, la tua salsa rossa renderà ancora più appetitose le carni grigliate e arrosto, le crudité di verdure, i burger vegetariani, i sandwich e i tacos.
Ti proponiamo una ricetta per la salsa ketchup homemade: sai qual è il suo ingrediente segreto? Non ci crederai mai: le prugne!

La ricetta del ketchup fai-da-te

Ecco la lista degli ingredienti utili per preparare circa 350 g di salsa. Sono tutti di facile reperibilità: prendi nota!

– 120 g di prugne denocciolate. Se non puoi usarle fresche perché non sono ancora di stagione, usa quelle disidratate: sono perfette!
– 250 g di passata di pomodoro;
– 1 spicchio d’aglio, piccolo;
– 70 g zucchero: semolato o di canna, non c’è differenza!
– 20 g di aceto di mele o di aceto di vino bianco;
– un peperoncino piccante secco, piccolo e privato dei semini;
– una foglia di alloro;
– un cucchiaino raso di sale iodato;
– 2 chiodi di garofano: mettili in mezzo a un foglio di carta forno piegato a metà e polverizzali con un batticarne.

Tanto sapore, senza conservanti, né coloranti

Preparare il ketchup in casa è facilissimo:
1. trita insieme finemente aglio e prugne;
2. in una casseruola, cuoci a fiamma bassa tutti gli ingredienti, tranne zucchero, aceto e peperoncino, finché il composto non si riduce più o meno della metà;
3. cerca di eliminare la foglia di alloro;
4. aggiungi aceto e zucchero;
5. cuoci fino a che il ketchup non raggiunge la consistenza che preferisci, mescolando di tanto in tanto;
6. rendi il composto omogeneo, frullandolo con un minipimer.

Buon ketchup sempre a portata di mano

Il tuo ketchup fatto in casa è pronto!
Per la conservazione, scegli tu la procedura che preferisci. Se vuoi consumare subito il ketchup, lascia raffreddare il composto e procedi con la normale conservazione in barattolo. In questo modo, puoi conservarlo in frigo per un paio di settimane.
Oppure, puoi metterlo da parte sottovuoto come una marmellata: versa il ketchup ancora bollente in un vasetto sterilizzato e procedi chiudendo ermeticamente il barattolo.

Tags:

Articoli che potrebbero interessarti



Iscriviti alla nostra newsletter