Benessere
Invecchiare bene: consigli per una dieta sana ed equilibrata
BBMix Benessere
BBMix Benessere
Vedi prodotto
Benessere

Invecchiare bene: consigli per una dieta sana ed equilibrata

Si può rallentare il naturale processo di invecchiamento?

“Non voglio invecchiare!” è un pensiero comune e ricorrente. Chi baratterebbe un fisico sano e in forma con gli acciacchi dovuti all’età e i segni del tempo sulla pelle? La prerogativa, però, non dovrebbe essere l’irrealizzabile come non invecchiare, ma come invecchiare bene
Per rallentare l’invecchiamento e mantenersi giovani, non esistono sieri miracolosi, come insegna anche il divertente film La morte ti fa bella (1992) con Meryl Streep e Goldie Hawn. 

Come invecchiare bene: i segreti delle Blue Zones

Per contrastare e mitigare il naturale processo di invecchiamento dell’organismo, per secoli è esistita una ricetta non scritta adottata da alcune delle popolazioni più longeve del mondo: i giapponesi e i sardi. Oltre al fatto di vivere su un’isola, cos’hanno in comune queste antiche etnie? In origine, una struttura fisica molto simile, una vita poco sedentaria e una dieta sana ed equilibrata
Il report Invecchiamento e salute (World Report on Ageing and Healthy, 2015) dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) ha indicato il Giappone e l’Italia come i Paesi in cui, nel mondo, si vive più a lungo.
Le isole di Okinawa, che formano l’omonimo arcipeplago giapponese, e la regione dell’Ogliastra, nella Sardegna centro-orientale, sono due famose Blue Zones, cioè aree del mondo in cui vivono le popolazioni più longeve del pianeta. Tra queste, ci sono anche le località di Loma Linda, in California, Icaria, in Grecia, e Nicoya, in Costa Rica.

Dieta sana ed equilibrata? Giapponese e mediterranea!

A ben guardare, la dieta giapponese e quella mediterranea, classificate patrimoni immateriali dell’Unesco nel 2013, non sono poi tanto diverse. 
In entrambi i casi, quasi il 90% delle calorie deriva da fonti vegetali ricche di fibre alimentari, elementi indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo, come frutta, verdura, legumi e cereali. Sono tutti cibi economici, con poche calorie, di facile reperibilità e di semplice conservazione
Questa alimentazione “povera” è, in realtà, ricchissima di proteine vegetali. Può essere integrata con latticini freschi e stagionati, pescecarne (in Giappone, il consumo di carni animali è aumentato a partire dagli anni Sessanta del Novecento) e bevande ricche di polifenoli (té verde nel Sol Levante, un bicchiere di vino nel Mediterraneo).

Invecchiare bene: i consigli per nutrire corpo e mente

Non esistono singoli superfood in grado di soddisfare da soli il corretto fabbisogno di elementi nutritivi richiesti dall’organismo. Però, una adeguata combinazione di alimenti virtuosi può costituire la ricetta vincente di una dieta per mantenersi in forma. Un’alimentazione corretta e consapevole è un perfetto coadiuvante a uno stile di vita attivo, in cui corpo e mente sono continuamente curati e stimolati attraverso una costante seppur moderata attività fisica e tanti interessi personali.
Ecco una lista di alimenti consigliati per invecchiare bene, partendo dal piatto.

Legumi

I semi delle piante leguminacee, come ceci, fagioli e lenticchie, sono un’incredibile fonte di fibre, proteine vegetali e carboidrati complessi.

Verdura

Sceglila di stagione e consumala fresca, per avere sempre a disposizione sali minerali, antiossidanti naturali, fibre e vitamine in quantità. Se arricchisci un’insalata o una zuppa di verdure con un mix di semi oleosi, assicuri al tuo organismo ulteriori quantità di fibre e acidi grassi insaturi.

Olio extravergine di oliva

In Italia, possediamo una vera miniera d’oro rappresentata da ettari di olivarii, sparsi da Nord a Sud, dalla Liguria alla Puglia, isole comprese. L’olio EVO è ricco di polifenoli e acidi grassi insaturi, alleati di una buona circolazione sanguigna.

Frutta

Un solo accorgimento: occhio agli zuccheri. Con due porzioni al giorno di frutta intera, fresca e di stagione, la scorta quotidiana di acqua, sali, fibre e vitamine è perfettamente integrata.

Alimenti integrali

Pasta, pane, riso… Meglio se integrali, perché, essendo meno raffinati, contengono una maggiore quantità di fibre vegetali. Quindi, saziano più velocemente e allontanano il rischio di aumento di peso corporeo.

Frutta secca

Praticamente, un toccasana per il sistema cardiocircolatorio. La frutta secca possiede tante proprietà ed elementi nutritivi utili al buon funzionamento dell intero organismo e rappresenta una scorta di polifenoli e grassi insaturi sempre a portata di mano. 

Pesce

Consumato almeno due volte a settimana, assicura all’organismo la giusta quantità di preziosi grassi saturi (Omega 3). Invece di usare (solo) il sale (meglio se iodato), che ne dici di insaporire i tuoi piatti di pesce con…

Spezie

Oltre a impreziosire anche le preparazioni culinarie più anonime, le spezie hanno proprietà digestive e contengono antiossidanti in quantità apprezzabili.

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter