Junior
Si torna a scuola! Come preparare una colazione sana e buona per i bambini
BBMix per macedonie, yogurt e gelati
BBMix per macedonie, yogurt e gelati
Vedi prodotto
Junior

Si torna a scuola! Come preparare una colazione sana e buona per i bambini

Suona la campanella! Buon rientro a scuola, bambini!

Ricomincia la scuola e i tuoi bambini hanno bisogno di una marcia in più per iniziare bene il nuovo anno scolastico. Lo sai, la colazione è il pasto più importante della giornata, perché, grazie a un buon primo pasto, l’organismo recupera le energie spese durante il sonno. Anche quando ci riposiamo, infatti, il nostro corpo brucia calorie. Perciò, al risveglio, abbiamo bisogno di ripristinare in fretta gli elementi nutritivi consumati durante il sonno, per aiutare corpo e mente a lavorare bene nelle ore successive, quelle dedicate allo studio, al lavoro e allo sport.

Perché la colazione è un pasto così importante nella dieta dei bambini?

La dieta dei bambini deve assecondare il loro particolare fabbisogno nutritivo sia per saziarli in maniera adeguata, sia per fornire al loro organismo in pieno sviluppo i principi nutritivi indispensabili, che per favorire la produzione di nuove cellule e tessuti. Un buon primo pasto deve essere in grado di assicurare circa il 15-20% del fabbisogno energetico giornaliero.
Per cui, una colazione sana, ricca, bilanciata dal punto di vista nutrizionale, realizzata con ingredienti semplici e poco raffinati, è quel che ci vuole, per garantire ai bimbi un buon rientro a scuola.

Per una colazione super serve… tempo

Cosa serve per preparare una colazione perfetta? Innanzitutto, un po’ di tempo.
La colazione deve essere un momento di piacevole convivialità che i membri della famiglia, se possibile, devono riuscire a condividere tutti insieme.
Prepara la tavola della colazione fin dalla sera prima, facendoti aiutare dai bambini. Tovaglia o runner, posate, tazze e mug preferite in bella mostra sul tavolo e la moka o il bollitore pronti sul fornello vi accoglieranno al vostro risveglio e non dovrete preparare di corsa ogni cosa.

Un menù dalle infinite combinazioni

Compatibilmente con i gusti di tutti, scegli con anticipo il menù della colazione. Fai in modo che in tavola siano presenti alimenti freschi e con una quantità ben distribuita di fibre vegetali, proteine, vitamine, carboidrati, grassi e zuccheri. Insomma, una colazione energetica ma bilanciata.
Se il tuo bambino non manifesta particolari intolleranze alimentari, hai a disposizione una lista di opzioni e combinazioni potenzialmente infinita.
Metti al bando gli alimenti edulcorati, quelli ricchi di coloranti artificiali e, per quanto comodi, merendine preconfenzionate, cereali e prodotti simili da colazione caratterizzati da alte percentuali di sale e zucchero.
Invece, largo invece a yogurt al naturale e senza zucchero da arricchire con miele, frutta fresca di stagione e mix di frutta secca sbriciolata.
Dissetatevi con latte, té deteinato preparato al momento, bevande vegetali a base di mandorla, soia avena o riso insaporite con un po’ di cacao amaro in polvere, un buon smoothie con acqua e frutta.
Saziatevi con muesli fatto in casa a base di frutta secca e disidratata, oppure con pane tostato, frollini integrali, una fetta di torta homemade (fra le ricette di torte all’acqua, senza latticini, né uova, ce ne sono di velocissime e gustose), cereali integrali soffiati o in fiocchi, un quadretto di cioccolato fondente, qualche croccante nut già sgusciata e tostata e, ovviamente, rinfrescatevi con un bel bicchiere d’acqua che, bevuto a digiuno, aiuta l’organismo nelle sue fatiche depurative.

Racconti, sorrisi e zero tecnologia: buona giornata!

Mentre mangiate, nessuna fretta: dedicate alla colazione il tempo giusto, cioè mai meno di 10 minuti.
Se la cartella è già pronta dalla sera prima, poi, niente paura.
E spegnete gli apparecchi video! Mentre consumate la vostra super colazione in compagnia, niente tv e, soprattutto, niente smartphone o tablet.
Magari, tieni accesa la radio, per canticchiare la canzone del momento mentre spalmi la marmellata sulle fette biscottate e tu e i bimbi vi raccontate l’ultimo sogno fatto, bello o brutto.
Insomma, abitua i bambini ad assaporare sia l’ottimo pasto che gli hai preparato, che il tempo in tua compagnia. Quindi, via libera ai sorrisi e ai progetti di grandi e piccini per le ore successive e… Buona giornata!

Articoli che potrebbero interessarti

Iscriviti alla nostra newsletter