Benessere
Che sudata! Per recuperare i sali minerali, c’è la frutta secca
Datteri
Vedi Prodotto
Benessere

Che sudata! Per recuperare i sali minerali, c’è la frutta secca

Sali minerali: elementi indispensabili per la salute

Le temperature sostenute e l’elevata umidità dell’aria tipiche dei mesi più caldi dell’anno hanno un effetto immediato sull’organismo animale e quello umano, ovviamente, non fa eccezione. Il caldo e lo sforzo fisico attivano la sudorazione, un meccanismo biologico indispensabile. Attraverso il sudore, il corpo espelle indesiderate tossine, ma anche preziosi sali minerali. La spossatezza fisica che accompagna le grandi sudate è un segnale che l’organismo ci invia per ricordarci di ricaricarlo.

Cosa sono i sali minerali e a cosa servono?

Presenti nel corpo in quantità ridotte, i sali minerali costituiscono solo il 6-7% del peso corporeo.
Eppure, sono elementi indispensabili per mantenere in salute l’intero organismo, poiché ne favoriscono le normali funzioni biologiche e il rinnovo dei tessuti.

Macroelementi e oligoelementi

I sali minerali presenti in maggiore quantità nel corpo umano (macroelementi) sono calcio, fosforo, magnesio, sodio, potassio, cloro e zolfo. Questi minerali contribuiscono alla solidità dello scheletro e dei denti, incidono sul metabolismo (es. digestione) e sulla coagulazione del sangue, favoriscono la contrazione muscolare, bilanciano la quantità di acqua nel corpo e aiutano il sistema nervoso.
I micro o oligoelementi, presenti in quantità molto più modeste, sono ferro, rame, zinco, fluoro, iodio, selenio, cromo, cobalto, manganese, silicio, nichel e vanadio. Essi contribuiscono al corretto funzionamento di organi come la milza e il fegato e favoriscono l’attività degli enzimi.

La frutta secca: fonte sicura di sali minerali

Che sudata! Per recuperare i sali minerali, c'è la frutta secca
Grazie all’idratazione e all’alimentazione, i sali minerali persi con la normale sudorazione possono essere reintegrati facilmente, in maniera graduale e naturale. Il potassio, per esempio, è presente praticamente in tutti i cibi, soprattutto nei cereali, nelle verdure, nelle uova, nel latte e nella carne. L’acqua, naturalmente, ma anche la frutta, la verdura e i legumi sono in grado di fornire all’organismo adeguate quantità di sali minerali in breve tempo. Anche la frutta secca e disidratata, disponibile in qualsiasi periodo dell’anno, contiene in abbondanza sali minerali, fibre e vitamine. Grazie al suo apporto calorico bilanciato, è in grado di ricaricare molto velocemente un organismo affaticato dalla perdita di sali. Non è un caso che uno degli alimenti preferiti da chi fa attività fisica in montagna, specialmente durante l’estate, sia la frutta secca. Mandorle, noci, nocciole, anacardi e arachidi forniscono velocemente sia macro che oligoelementi, come manganese, potassio, ferro, fosforo e magnesio.

Uno snack goloso ricco di sali minerali

Abbinata ad altri ingredienti, come la cioccolata, i cereali o la verdura in foglia, la frutta secca in guscio contribuisce a fornire il corretto fabbisogno giornaliero di sali minerali.
Consumata come snack fra un pasto principale e l’altro, garantisce la presenza costante di sali nell’organismo.
Dopo un’intensa attività fisica, invece, ripristina in breve tempo gli ammanchi di minerali legati alla sudorazione. Uno smoothie a base d’acqua e frutta è un buon alleato del tuo organismo.
Per esempio, frulla banane, datteri e cannella: otterrai una bevanda fresca e sostanziosa, un trucco efficace per coccolarsi con un tocco esotico reintegrando in fretta liquidi, sali (come il potassio) e zuccheri.

Tags: ,

Articoli che potrebbero interessarti



Iscriviti alla nostra newsletter