Cucina
Come usare i frutti esotici Ventura nelle ricette di Natale
Mix frutta esotica disidratata
Mix frutta esotica disidratata
Vedi prodotto
Cucina

Come usare i frutti esotici Ventura nelle ricette di Natale

Frutti esotici in cucina: la linea Ventura

La linea Ventura dedicata ai frutti esotici è in grado di accontentare gli amanti della frutta candita e disidratata.
Oltre ai grandi classici, farina di cocco e zenzero a fette, in questa sezione dell’assortimento di frutta secca Ventura, disponibili in una comoda vaschetta richiudibile 100% riciclabile nella plastica e realizzata con il 50% di plastica riciclata, puoi trovare papaya, mango e ananas a fette, banana chips e cocco a cubetti. E, per gli indecisi, c’è il mix esotico, con saporita frutta assortita zuccherata a cubetti.

Frutta natalizia: un tocco esotico alle tue ricette di Natale

Hai già provato la frutta esotica a fette o cubetti Ventura in alternativa alle normali caramelle? Puoi approfittare della sua bontà anche per addolcire in maniera originale le tue bevande calde, come tè e tisane, senza dover ricorrere ad altri dolcificanti.
Sicuramente, la frutta esotica essiccata e disidratata è l’ingrediente ideale di ricette dolci da forno, sia di quelle relative alla preparazione di lievitati, umidi, morbidi, che di biscotti secchi e frolle.
Insieme all’immancabile uvetta e alla classica frutta secca di Natale sgusciata (noci, pinoli, mandorle, nocciole), la frutta esotica Ventura può diventare uno dei protagonisti del tuo ricettario e, in particolare, delle migliori ricette natalizie dolci, anche gluten free.

Idee per usare la frutta esotica Ventura nei dolci di Natale: non solo panettone!

Secondo la tradizione, difficilmente, un buon dolce di Natale lievitato può prescindere dalla frutta candita e disidratata: il panettone di Milano classico docet!
A proposito: se vuoi dilettarti nella preparazione di un panettone fatto in casa, usa il mix esotico Ventura in aggiunta ad arance candite e cedro, per aumentare il tasso di golosità del tuo dolce.
Per caso, cerchi qualche nuova idea, per usare la frutta esotica Ventura nelle tue ricette per Natale?
La farina di cocco è perfetta per preparare torte e biscotti molto profumati e come candida decorazione di praline, cioccolatini e dolci glassati, come il tipico tronchetto di Natale con pan di spagna e cioccolato.
Puoi usare il cocco rapé anche come decorazione dei pancake di Babbo Natale, al posto del normale zucchero a velo.
Se vuoi dare un effetto wow a questi brownies al cioccolato, oltre ai pistacchi tostati e non salati Ventura previsti dalla ricetta, taglia a cubetti qualche fetta di ananas, mango e papaya e disponi tutta la frutta secca sulla superficie del dolce, prima di infornarlo.
Per una merenda natalizia dai toni eleganti o per un regalo originale fatto a mano, prepara dei biscotti di frolla montata o dei petit four di pasta di mandorle. Come decorazione, impiega la frutta esotica a cubetti, invece delle tipiche (ma un po’ scontate!) ciliegie candite. Per completare l’atmosfera vintage, confeziona i tuoi dolci in una colorata scatola di latta.

Ricetta per torta vegan al cioccolato con frutta esotica e rhum

Per un dolce al cioccolato vegan facile e veloce, senza burro, senza uova, perfetto in ogni momento e adatto anche a Natale, puoi aggiungere pezzetti di papaya all’impasto di una torta all’acqua al cioccolato che, con un tocco di rhum, ti catapulterà nel Caribe, anche in pieno inverno.
La ricetta per questo dolce perfetto anche per la colazione di Natale richiede poco tempo e pochi ingredienti.
1. Taglia a pezzetti irregolari le fette di papaya disidratata Ventura;
2. In un pentolino, porta a bollore 300 grammi  di acqua e sciogli 80 grammi di zucchero semolato. Spegni la fiamma;
3. Nell’acqua zuccherata, fai sciogliere 80 grammi di cioccolato fondente di qualità tagliato grossolanamente. Lascia raffreddare;
4. In una ciotola, setaccia 230 grammi di farina 0 e una bustina di lievito per dolci;
5. Agli ingredienti secchi, aggiungi il cioccolato sciolto, 90 grammi di olio di semi di girasole, un bicchierino di rhum e la frutta esotica Ventura. Mescola accuratamente con una frusta o una forchetta;
6. Cuoci in forno pre-riscaldato: 180° per 50 minuti in forno statico; 160° per 40 minuti in forno ventilato. Senti il profumo di cioccolato? Prima di sfornare, fai la prova-stecchino.
Se ti va, prima di servire la torta, tagliala a fette e decora a tema natalizio ciascuna porzione, usando una glassa a base d’acqua e zucchero (senza albumi d’uovo) che ricordi la neve o la barba di Babbo Natale. Prendi spunto dalla foto principale di questo articolo e… Buon appetito!

[Photo Credit: Nicole Michalou via Pexels].

Articoli che potrebbero interessarti

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Una password verrà inviata al tuo indirizzo email.