Benessere
Pranzo in ufficio: come mangiare sano e bene fuori casa
BBMix per insalate - Frutta secca, pomodori essiccati e semi di zucca
BBMix per insalate - Frutta secca, pomodori essiccati e semi di zucca
Vedi prodotto
Benessere

Pranzo in ufficio: come mangiare sano e bene fuori casa

Cambia la routine alimentare: i consigli per il pranzo in ufficio

Il pranzo in ufficio è un tasto dolente? Ti capita di mangiare di fretta, magari seduto davanti al computer. Ti sei accorto di consumare sempre le stesse cose comprate già confezionate in un supermarket oppure ordinate via app. Esci dall’ufficio per la pausa durante il lavoro e ti accomodi in una tavola calda, ma finisci per mangiare troppo e l’attività pomeridiana in ufficio diventa davvero faticosa.
Abbandona queste abitudini non salutari e cambia in positivo la tua routine alimentare con poche semplici mosse.
La pratica del mindful eating, cioè mangiare con consapevolezza, suggerisce di trasformare il pranzo a lavoro in un momento speciale da dedicare a te stesso. Non a caso, mangiare veloce fa ingrassare. Diciamo che lo stomaco ha la memoria corta: se non trasformi il pasto in un momento in cui puoi assaporare il cibo e trasformarlo in ricordo, rischi di avere appetito, ancora prima di aver finito il tuo sandwich.
Ecco perché allontanarsi dal desk e ignorare lo smartphone e le e-mail mentre si mangia è il primo passo per un buon pranzo salutare. E questo vale non solo per i pendolari, ma anche per gli smartworker e i freelance che lavorano da casa!

Come comporre un menu equilibrato per il pranzo in ufficio

Il secondo step per migliorare la qualità della propria pausa di metà giornata è creare un menu equilibrato e sostanzioso, in grado di ritemprarti con gusto, ma senza appesantirti.
Una formula che può aiutarti a trovare idee pranzo in ufficio buone, facili e veloci da preparare suggerisce di comporre piatti espressi con una quantità di ingredienti pari a: 
– 30% di cereali, meglio se integrali;
– 30% di verdure di stagione;
– 20% di proteine, non importa se animali o vegetali;
– 20% di frutta fresca.

Pokè e chirashi: l’ispirazione per un buon pranzo in ufficio arriva da lontano

Puoi trovare spunti utili in alcuni piatti must del momento: il pokè, la famosa insalata hawaiiana, e il chirashi giapponese. Si tratta di preparazioni veloci, ma ricche di indispensabili fibre alimentari, proteine e grassi sani, che puoi comporre tranquillamente a casa all’interno di ciotole (bowl) e contenitori per il pranzo facili da trasportare. Sono piatti freddi a base di riso, verdure crude o scottate, pesce crudo, alghe essiccate, legumi, frutta, semi oleosi e condimenti leggeri usati per insaporirle, come l’aceto di riso. Ma tu puoi personalizzare questi coloratissimi piatti unici dall’aspetto esotico con gli ingredienti che preferisci
Se vuoi, puoi sostituire il pesce crudo con tonno o sgombro in scatola al naturale o scottato alla piastra, straccetti di pollo grigliati, ceci cotti al vapore, tofu o polentine di mais. 
Un trucco per risparmiare tempo? Cuoci a inizio settimana il riso, il cous cous o i cereali che costituiranno la base della tua bowl , così da averli subito a disposizione per i giorni immediatamente successivi. 
Se non sai come conservare il pranzo in ufficio, perché non hai a disposizione un minifrigo condiviso con i colleghi, niente paura. Per conservare senza rischi il cibo da asporto, puoi ricorrere a piccole borse frigo refrigerate con le tradizionali mattonelle da freezer (piastre eutettiche).

Pranzo in mensa o in trattoria? Un esempio di menu bilanciato

Anche il pranzo in trattoria o in mensa può seguire la combinazione di ingredienti che ti abbiamo suggerito. Scegli piatti di portata, un primo o un secondo, poco elaborati, cucinati senza troppi intingoli, e abbinali a contorni di verdure crude o cotte, condite con un filo d’olio extravergine di oliva e poco sale iodato. Porta con te un arricchitore Ventura per insalate, per far diventare davvero speciale anche un incolore cavolfiore al vapore. Per finire bene il pasto, concludi con un buon frutto fresco di stagione
E, per non arrivare all’ora di pranzo con una voragine nello stomaco, prima fai una bella colazione e, poi, spezza l’appetito a metà mattinata, con un mix multivitaminico di frutta secca e disidratata, oppure con una bio barretta raw Ventura, da scegliere tra le 5 varianti disponibili nell’e-shop.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti le offerte Ventura