Sport
Alimenti che aiutano nello sport: w le lenticchie (non solo a Capodanno!)
BBMix Proteico
BBMix Proteico
Vedi prodotto
Sport

Alimenti che aiutano nello sport: w le lenticchie (non solo a Capodanno!)

Alimentazione e allenamento

Ci sono alcuni cibi che, per le loro caratteristiche nutrizionali e per l’apporto energetico che sono in grado di fornire, sono particolarmente adatti a integrare l’alimentazione di chi pratica attività fisica con regolarità. Non è sempre difficile conciliare dieta e palestra.
Un esempio? I legumi e, in particolare, le lenticchie! Regine del Capodanno, le lenticchie sono legumi nutrienti e versatili che possono essere consumati tutto l’anno.
Seguici, proviamo a spiegarti di più.

Cosa mangiare prima di un impegno sportivo?

A proposito di alimentazione dedicata a chi conduce uno stile di vita dinamico, alla vigilia di un impegno sportivo, per esempio, i medici suggeriscono di preferire il pesce alle bistecche di carne rossa, per via del rapporto fra proteine animali e la percentuale di grassi.
Cucinato velocemente in padella, al vapore o al forno, il pesce azzurro del Mediterraneo, come sardine e sgombri, contiene ottime percentuali di Omega 3, gli acidi grassi sani indispensabili per una buona ossigenazione del sangue e il recupero muscolare. 

Alimentazione durante una gara o un allenamento

Cosa mangiare durante una gara, quando il fisico è sotto sforzo?
I nutrizionisti consigliano frutta fresca con vitamina C (arance, mandarini e, soprattutto, limoni) e la Frutta Secca in guscio, in particolare Mandorle e Nocciole, per assicurare all’organismo i sali minerali persi con la sudorazione, soprattutto Magnesio, Potassio, Zinco e Ferro.
Le Noci, poi, contribuiscono a soddisfare il fabbisogno di carboidrati e, quindi, sono un buon carburante naturale. 
I mix di Frutta Secca e Cioccolato fondente e le Barrette a base di Frutta Secca sono ottimi spuntini prima di un allenamento.

Per il recupero post allenamento, largo ai legumi e ai cereali

E per recuperare le fatiche spese durante un allenamento o dopo un appuntamento sportivo? 
Legumi e cereali sono una buona combinazione alimentare e sono cibi perfetti da consumare sia freddi, in estate, che per la calda dieta d’autunno a base di minestre e zuppe.

Ceci, piselli, fave, soia e le tante varianti di fagioli che si coltivano in Italia sono alimenti di facile reperibilità e preparazione, con tante fibre alimentari, sali minerali, vitamine e proteine vegetali.

Le lenticchie, per esempio, sono un legume consumato fin dall’antichità per via delle sue indiscutibili proprietà alimentari.
Esistono tante varietà di lenticchie che differiscono tra loro per colore, sapore e dimensioni.
Sono tutte buone e nutrienti (100 grammi di lenticchie cotte apportano all’organismo poco meno di 300 kcal), povere di grassi (solo l’1%) e, in più, sono caratterizzate da interessanti quantità di fibre e sali minerali.
Abbinate a cereali o a prodotti integrali, le lenticchie forniscono all’organismo anche una corretta quantità di carboidrati e amminoacidi.

Una ricetta per cucinare le lenticchie in maniera ricca e gustosa

Viste le utili proprietà alimentari di questo alimento, ti suggeriamo una ricetta facile, per consumare una buona minestra con lenticchie e recuperare le forze dopo il tuo ultimo allenamento.

Ci sono tante ricette con lenticchie: primi piatti, contorni, polpette vegetariane… Noi ti proponiamo la preparazione di una gustosa zuppa di lenticchie, agrumi, spezie e semi oleosi, una ricetta vegana, adatta anche a chi è intollerante al glutine.

Gli ingredienti per una profumata zuppa di lenticchie vegana e senza glutine

Ecco gli ingredienti per una zuppa di lenticchie al profumo di cumino e limone per 4 persone:
–  verdure per un soffritto leggero: 1 carota pulita, 1/2 cipolla bianca sbucciata, 1 gambo di sedano lavato;
–  la buccia e il succo di un limone;
– 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
– 1 foglia di alloro;
– semi di cumino. Oppure, cumino in polvere;
– 400 grammi di lenticchie lavate e scolate. Se richiesto, mettere i legumi in ammollo per il tempo necessario;
– 1,5 litri di brodo vegetale caldo;
–  sale fino marino iodato; 
– pepe nero in grani macinato al momento;
– un mix di Frutta Secca Ventura. Approfitta della linea e dei blister My Nut Ventura, per creare la tua miscela personalizzata di Frutta Secca sgusciata e altri semi misti, come Semi di Zucca e Semi di Girasole. Oppure, prova il BBMix Proteico, con Arachidi e Mandorle sgusciate, Mirtilli essiccati e Semi di Zucca.

Come preparare la zuppa di lenticchie con Frutta Secca Ventura

Come cucinare le lenticchie per questa profumata zuppa? È molto semplice:

1. con un mixer, trita grossolanamente le verdure lavate e la buccia di limone;

2. in una casseruola, soffriggi dolcemente le verdure con l’olio;

3. aggiungi alloro e cumino;

4. quando le verdure saranno morbide, aggiungi le lenticchie; 

5. versa il brodo, copri con un coperchio e lascia cuocere tranquillamente per un’oretta;

6. a fine cottura, aggiungi sale fino a piacere;

7. dopo aver servito la zuppa di lenticchie nei piatti, aggiungi un goccio di succo di limone, un filo d’olio a crudo, una macinata di pepe nero e una generosa quantità di Frutta Secca Ventura spezzettata grossolanamente. 

Servi la zuppa ben calda e buon appetito!

Articoli che potrebbero interessarti

Ricevi uno sconto extra del 10%*