Benessere
Dieta di Natale: aggira le tentazioni, senza troppe rinunce
Mandorle sgusciate 1 kg
Mandorle sgusciate 1 kg
Vedi prodotto
Benessere

Dieta di Natale: aggira le tentazioni, senza troppe rinunce

Dieta a Natale? Non solo rinunce!

Abbinare le parole dieta e Natale può essere doloroso. Rinunciare alle leccornie natalizie proprio durante le Feste? Che supplizio!
Il fatto è che si tende ad associare il termine “dieta” solo a una serie di privazioni alimentari. Al contrario, questa parola può essere intesa in senso molto più positivo.
Un esempio?
Pensa alla dieta di Natale come a una combinazione di scelte ben ponderate, sia dal punto di vista nutrizionale che di lifestyle.
Consideralo un training speciale da adottare anche nel resto dell’anno.

Come aggirare le tentazioni: un po’ di attività fisica e poi…

Nel lungo periodo festivo che arriva fino all’Epifania, fa davvero piacere dedicarsi alla consumazione di ghiotte ricette tradizionali che, il più delle volte, però, sono ricche di grassi e calorie.
Una leggera ma regolare attività fisica, anche a casa, può aiutare a mitigare gli effetti degli sgarri a tavola e a ridurre l’eventuale peso di troppo sempre in agguato.
Nel frattempo, puoi aggirare le tentazioni con un semplice accorgimento.

Sostituire i comfort food natalizi con alimenti sani ma golosi

Concediti degli extra solo nei giorni di Natale e Capodanno. In piccole quantità, gusta panettone, pandoro e torrone nei giorni di festa.
Durante il resto del periodo, sostituisci questi immancabili comfort food natalizi con porzioni ponderate di alimenti alternativi sani ma golosi.
Di base, segui questi 3 consigli:
– prediligi gli ingredienti poco raffinati;
– evita i fritti;
– riduci al minimo il consumo di sale.
Per quanto riguarda le alternative nutrizionalmente equilibrate, con la frutta secca, puoi realizzare dolcificanti senza zuccheri aggiunti da spalmare su fette di pane integrale o per farcire torte all’acqua.
Se non sei intollerante al lattosio e il tuo regime alimentare te lo consente, usa le creme a base di frutta secca per arricchire un po’ di ricotta vaccina (il formaggio magro per eccellenza: 146 calorie/100 grammi) e trasformarla in una crema al cucchiaio da leccarsi i baffi con una spolverata di cacao amaro.

Idratazione regolare, fibre e, ebbene sì, grassi!

Per allontanare il rischio di ingrassare, saziati con porzioni equilibrate di alimenti ricchi di fibre e mantieni l’organismo idratato, bevendo regolarmente semplice acqua o confortanti tisane non zuccherate.
Frutta e verdura di stagione sono sempre in pole position, insieme ai cereali, meglio ancora se integrali.
Però, non far sparire i grassi dalla tua dieta di Natale: scegli quelli più utili al tuo organismo!

Scegli solo i grassi più utili al tuo organismo

Se già non lo fai, limita gli alimenti ricchi di grassi saturi (il loro apporto di calorie non dovrebbe superare il 5% del fabbisogno giornaliero), come le carni rosse, i formaggi stagionati, il cioccolato fondente (anche se di qualità) e i latticini tipo burro e panna.
Al contrario, per aiutare il metabolismo, il sistema muscolare, il buon funzionamento del cervello e il sistema immunitario, assumi regolarmente grassi polinsaturi e monoinsaturi (10/15% del fabbisogno giornaliero di calorie) contenuti in alimenti come pesce (sardine, sgombri, salmoni), frutta secca (mandorle, noci, arachidi, anacardi), olii vegetali (a crudo), semi oleosi (canapa, lino, semi di zucca) e avocado.

La ricetta per la crema spalmabile mandorle, uvetta e zenzero

ingredienti crema spalmabile frutta secca zenzeroA proposito di creme spalmabili speciali e frutta secca, per la tua dieta di Natale senza troppe rinunce, prepara questa deliziosa crema di mandorle, uvetta e zenzero da provare a colazione o come dessert, con un vasetto di yogurt bianco magro (un’ottima fonte di calcio, un minerale bruciagrassi) o una fetta tostata di pan brioche, magari vegan. Energetica e golosa, questa crema proteica è l’ideale anche come snack post workout.
La migliore frutta secca e disidratata, come quella selezionata da Ventura, contiene ottime percenutali di grassi monoinsaturi, proteine e fibre, che favoriscono il senso di sazietà.
Proprio per questo, sai che, all’interno di una dieta ipocalorica, mangiare regolarmente circa 25-28 grammi al giorno di mandorle al naturale (non salate, magari tostate ma sicuramente non fritte) contribuisce a perdere peso?
La gingerina contenuta nello zenzero, poi, risveglia il metabolismo, inducendo l’organismo a consumare più grassi

Come fare la crema con frutta secca e zenzero? Ingredienti e preparazione

Per una piccola scorta di questa crema spalmabile con frutta secca Ventura, bastano pochi ingredienti.

– 1 cucchiaio di miele o, nelle dosi equivalenti, un altro dolcificante naturale. Il malto, per esempio!
– 70 grammi di mandorle integrali, cioè mandorle sgusciate ma non private della loro caratteristica pellicina;
– 1/2 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato;
– 90 grammi di uva sultanina leggermente ammollata in acqua tiepida;
– q.b. semi di sesamo tostati per pochi istanti in forno o in padella.

Metti tutti gli ingredienti in un potente frullatore e trita per pochi minuti, fino a ottenere una crema densa e granulosa. Puoi conservarla in frigo, in un barattolo di vetro, per diversi giorni.
Con ricette così, la dieta di Natale non è fatta di sole rinunce!

[Photo Credit: Nicolas Postiglioni via Pexels].

Articoli che potrebbero interessarti

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Una password verrà inviata al tuo indirizzo email.