Cucina
Fare la spesa perfetta: gli indispensabili in cucina
BBMix per insalate con frutta secca e disidratata
BBMix per insalate con frutta secca e disidratata
Vedi prodotto
Cucina

Fare la spesa perfetta: gli indispensabili in cucina

Fai la spesa giusta!

Le limitazioni alla libertà d’azione legate alla diffusione del contagio da coronavirus COVID-19 hanno cambiato improvvisamente le nostre abitudini. Per esempio, abbiamo dovuto imparare a pianificare e ottimizzare le uscite fuori casa. Come fare la spesa settimanale è diventata una voce importante nell’organizzazione della routine.
Fare la spesa online e usufruire di un servizio spesa a domicilio grazie ai negozi di zona si sono rivelate delle valide alternative ai tradizionali acquisti, talvolta un po’ distratti o frettolosi, nel supermercato più vicino.

Fare una spesa intelligente: cosa comprare?

Ma, in qualsiasi momento, per evitare acquisti inutili, arginare lo spreco alimentare e fare la spesa risparmiando, cosa non deve mancare mai nella dispensa di casa?
Comprare bene, cioè con attenzione alla scelta dei prodotti e senso della misura, è un tip utile, per non farsi sopraffare dal timore che in casa non ci sia niente da mangiare.

Cosa tenere in dispensa e in frigo: la lista delle cose essenziali

Quindi, cosa serve in cucina? Proviamo a darti una serie di consigli per la spesa perfetti per un regime alimentare bilanciato. La lista è completamente vegan, quindi senza uova, senza latticini, carne o pesce, perché non prevede alimenti di origine animale, che potrai aggiungere a tua scelta.
In sostanza, ti suggeriamo un elenco di cose essenziali che non dovrebbero mai mancare in dispensa, in frigo e nel freezer di casa tua e che potrai adattare alle tue particolari esigenze alimentari.

La scelta delle farine e degli agenti lievitanti, per avere una dispensa sempre assortita

Partiamo dal cibo a lunga conservazione, che puoi organizzare in barattoli a chiusura ermetica e contenitori trasparenti per alimenti, per ordinare bene la dispensa ed evitare che deperiscano anzitempo.
Con le farine, puoi preparare in casa tutti i prodotti da forno e da panificazione che vuoi, assecondando i tuoi gusti e le tue necessità nutrizionali.
Se non hai problemi di celiachia o di intolleranza al glutine, prediligi comunque le farine poco raffinate, per fare scorta di fibre alimentari e contribuire a risvegliare un intestino pigro, senza affaticarlo.
In dispensa, non fare mancare mai almeno una confezione di semola rimacinata, magari integrale, per preparare le tagliatelle della domenica, e una di mais, utile anche come panatura.
Acquista del lievito disidratato: di birra e lievito madre essiccato, per le preparazioni salate; per le tue torte, invece, avrai bisogno di lievito per dolci o cremor tartaro.
Non dimenticare alimenti “poveri”, ma poliedrici come patate, aglio e cipolle. Conservali in sacchetti di carta o di tela, senza esporli alla luce diretta, per evitare che germoglino troppo velocemente.

Legumi e barattolame

Assicurati una scorta di legumi secchi o già lessati e in barattolo, indispensabili per fornirti un buon apporto di proteine e fibre. Fagioli, lenticchie, ceci, fave decorticate… Hai l’imbarazzo della scelta. E non dimenticare un barattolo di mais, un cereale davvero versatile.
A proposito di barattolame, non farti mancare salsa di pomodoro e pelati, indispensabili per la pizza del sabato sera fatta in casa.
Per dare un sapore in più ai tuoi piatti, compra anche capperi sottaceto, pomodori secchi e concentrato di pomodoro, tutti ingredienti utili per arricchire primi e secondi in maniera sfiziosa.

Olio, spezie e condimenti

Ovviamente, non può mancare l’olio. In dispensa, devono rispondere all’appello almeno una bottiglia di olio extravergine, meglio se monocultivar, e una di olio di semi, perfetto per friggere e per la preparazione di dolci semplici, come le torte all’acqua.
Per insaporire i tuoi piatti, servono anche aceto di vino, sale iodato, salsa di soia a basso contenuto di sodio e spezie. Perciò, non farti mancare pepe nero, peperoncino e paprika, cannella, zenzero e cumino. E un buon mix di erbe aromatiche secche, come rosmarino, maggiorana, timo e salvia.

Frutta secca e disidratata

Per avere a portata di mano proteine, vitamine e tanti sali minerali, in check-list, deve essere presente la frutta secca, magari tostata, meglio se non salata. Noci, arachidi, mandorle, nocciole, anacardi, pistacchi
E, per assicurare la giusta regolarità al tuo intestino, non dimenticare la frutta disidratata, come prugne, albicocche, uvetta e frutti rossi, che puoi consumare anche al posto delle tradizionali caramelle.

Qualcosa da bere e buon cioccolato

Per una buona colazione e le tue pause relax, non farti mancare bevande vegetali a lunga conservazione e non zuccherate, caffè e almeno una tisana, ovviamente la tua preferita.
Assicurati di avere in casa almeno una confezione di zucchero e una tavoletta di cioccolato fondente minimo 70% di cacao, casomai avessi bisogno di una sferzata di endorfine.

Pasta, riso & C. Prova la ricetta dell’insalata di cereali con tofu e BBMix!

5 film a cartoni animati da vedere con i bambini su Netflix

Metti in dispensa anche qualche confezione di pasta e di riso, meglio se integrali. E acquista un po’ di cereali, fonte di fibre e ottimi come alternative al riso per sfiziose insalate e piatti unici, tiepidi o freddi.
Per esempio, che ne dici di provare questa ricetta per un’insalata di cereali con farro, orzo, miglio e un arricchitore BBMix per insalate con frutta secca e disidratata?
Sciacqua i cereali e, poi, cuocili 30-35 minuti in abbondante acqua. Aggiungi il sale quasi a fine cottura. Lessa piselli e ceci e affetta un paio di peperoni gialli e verdi. In padella, con un filo d’olio e poca salsa di soia, scotta un panetto di tofu per un paio di minuti per lato e, poi, taglialo a cubetti. Unisci tutti gli ingredienti e spolvera con un BBMix per insalate. Ti consigliamo il pack giallo, con granella di noci e mandorle e albicocche essiccate.

Frigo e freezer: verdure, frutta e trucchi in cucina

E in frigo? Nei vari ripiani e cassetti, riponi con ordine verdure e frutta di stagione, tofu, seitan e prodotti da banco frigo, come yogurt vegetali, barbabietole cotte al vapore, lupini in salamoia
Diventa un mago dei trucchi in cucina. Prepara del dado vegetale con sedano, cipolla, carote e verdure fresche. Puoi dividerlo in monoporzioni e conservarlo in freezer per qualche mese all’interno di una vaschetta per il ghiaccio. Idem per il mix da soffritto e, all’interno di barattoli, il brodo vegetale, indispensabile per i risotti.
Nel congelatore, conserva del minestrone, un salvacena coi fiocchi, funghi, piselli ed edamame surgelati.

Zero sprechi con la lista spesa intelligente

Ricorda che, in dispensa e nel frigo, chi prima entra, prima esce. Quindi, disponi sempre gli acquisti più recenti in fondo ai ripiani, per consumare prima quelli più vecchi ed evitare di buttare nella spazzatura alimenti che, nel frattempo, potrebbero essere scaduti.
Evita di sovraccaricare frigo e freezer con troppi acquisti, per non sforzare eccessivamente l’elettrodomestico. Insomma, fai una lista spesa intelligente. Acquista solo ciò di cui hai bisogno e in corretta quantità, in modo da consumarlo quando è in grado di fornirti tutti i suoi principi nutritivi: fresco è (sempre) meglio.

Photo Credit ricetta: Carolina Zorzi.

Articoli che potrebbero interessarti

Non perderti le offerte Ventura

Accedi

Registrati

Una password verrà inviata al tuo indirizzo e-mail.