Cucina
Non solo pasta al pesto: come usare i Pinoli in cucina
Pinoli Mediterranei
Pinoli Mediterranei
Vedi prodotto
Cucina

Non solo pasta al pesto: come usare i Pinoli in cucina

Usare i Pinoli in cucina: tutte le proprietà dei preziosi semi oleosi

I Pinoli sono pregiati semi oleosi che vengono estratti dalle pigne del pino marittimo, uno dei simboli delle coste del Mediterraneo, dove è stato coltivato fin dall’antichità.
In Italia, si lavorano ancora le pigne da cui estrarre il prezioso frutto, ma, rispetto al passato, gran parte della produzione internazionale di Pinoli arriva da Paesi lontani, come Cina, Turchia e Pakistan.
Di piccole dimensioni, ma aromatici e saporiti, i migliori Pinoli, come quelli selezionati da Ventura, sono caratterizzati da interessanti valori nutrizionali.
Contengono grassi vegetali, vitamine (in particolare, K ed E) e tanti sali minerali utili al buon funzionamento dell’intero organismo.
In particolare, i Pinoli vantano interessanti quantità di Potassio (597 mg ogni 100 grammi di prodotto), Fosforo (575 mg), Magnesio (251 mg), Zinco (6,5 mg) e Ferro (5,5 mg).
Sono un alimento naturalmente vegan, senza glutine e senza sale che, fin dai primi anni di età, può essere aggiunto anche alla dieta dei bambini.

3 ricette con i Pinoli, da provare subito

Di solito, in cucina, si tende a identificare i Pinoli con il castagnaccio o il pesto al basilico, la famosa ricetta della tradizione culinaria ligure, e altri condimenti per la pasta a base di verdure a foglia verde, come la rucola.
In realtà, i Pinoli sono un ingrediente molto versatile che può essere usato in tante preparazioni, dolci e salate.
Pensa che è sufficiente aggiungere una manciata di Pinoli a qualsiasi zuppa, yogurt o gelato per iniziare a godere delle loro incredibili qualità. Allora, ti suggeriamo 3 ricette con i Pinoli, da provare subito, per un menù a base di Frutta Secca. E, se vuoi ampliare il tuo archivio di ricette, dài un’occhiata anche al ricettario Ventura.

1. Flan salati con cipolle, formaggio e Pinoli Ventura

Per un antipasto o un aperitivo sfizioso, prova questi flan salati con cipolle e Frutta Secca, sformatini facili e veloci da preparare.
Prepara una porzione di besciamella con mezzo litro di latte (va bene anche una bevanda vegetale non aromatizzata), 50 grammi di farina 00, 25 grammi di burro (o di olio extravergine di oliva), una presa di sale e una spolverata di noce moscata.
Mentre la besciamella raffredda, taglia a fette 750 grammi di cipolle bianche dolci. Oppure, affetta a rondelle la parte tenera di un mazzo di porri, fino a ottenere la stessa quantità di ingredienti.
Stufa in padella con olio extravergine di oliva e un po’ d’acqua, finché le cipolle (o i porri) si ammorbidiscono. Frulla con un mixer e mescola con la besciamella. Se lo gradisci, aggiungi un po’ di cannella in polvere o qualche chiodo di garofano tritato finemente.
Separa dagli albumi i tuorli di 2 uova medie. Monta i bianchi a neve ferma.
Al composto di cipolle e besciamella, aggiungi 50 grammi di formaggio grattugiato stagionato (scegli quale, in base ai tuoi gusti!), 50 grammi di Pinoli Ventura tostati in padella, i tuorli delle uova, sale e pepe. Mescola bene.
Incorpora delicatamente i bianchi montati.
Versa il composto in una teglia per muffin o in stampini monoporzione. Cuoci in forno statico preriscaldato, a 180°, per circa 30 minuti.

2. Orecchiette con crema di robiola e Pinoli Ventura

Per un bel primo piatto di pasta per due persone, cuoci in abbondante acqua salata 140-160 grammi di orecchiette. Oppure, usa il formato di pasta secca corta e ruvida che preferisci, anche con impasto integrale.
In una padella, sciogli a fuoco basso 50 grammi di robiola fresca con un goccio di latte o una bevanda vegetale non aromatizzata. In alternativa, aggiungi un cucchiaio di panna da cucina, anche vegetale. Lascia raffreddare.
Trita al coltello 35-50 grammi di Pinoli Ventura tostati in padella. Aggiungi la Frutta Secca alla robiola e mescola.
Scola la pasta al dente e salta brevemente a fuoco basso, per mantecare la pasta.
Prima di servire, spolvera con pepe nero appena macinato e un formaggio stagionato grattugiato a scelta.

3. Torta vegana con Pinoli Ventura

La torta di Pinoli è un comfort food perfetto in qualsiasi momento del giorno, dalla colazione al dessert, passando per la merenda dei bambini.
Per una versione vegan e velocissima della classica torta di Pinoli, in una ciotola capiente, setaccia 250 grammi di farina 00, 190 grammi di zucchero e una bustina di lievito per dolci vanigliato.
Versa lentamente 250 ml di bevanda vegetale alla soia (non aromatizzata) e mescola, evitando i grumi.
Aggiungi 50 grammi di Pinoli Ventura tostati in padella e la scorza grattugiata di un limone. A scelta, puoi aromatizzare con un bicchiere di rum e/o aggiungere Uva sultanina Ventura ammollata in acqua tiepida e strizzata.
Ungi con olio o rivesti con carta forno uno stampo per torte. Versa il composto e cospargi con una manciata di Pinoli Ventura. Se ti va, decora anche con Uva sultanina. Cuoci in forno statico preriscaldato, a 180°, per 40-45 minuti.
Fai la prova stuzzicadenti per controllare la cottura. Sforna e lascia raffreddare.

[Photo Credit: Leila Issa via Unsplash].

Articoli che potrebbero interessarti

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Un link per impostare una nuova password verrà inviato al tuo indirizzo email.