La torta di mandorle di San Marcello Pistoiese
dessert

La torta di mandorle di San Marcello Pistoiese

4 Persone

4 Persone

Tempo: 45 minuti

Tempo: 45 minuti

Difficoltà Minima

Difficoltà Minima

mandorle

mandorle

Ingredienti

80 g di mandorle Ventura e 20 g per la decorazione
4 uova
250 g di zucchero
600 g di farina 0
16 g di lievito per dolci
Scorza di 1 limone non trattato
1 cucchiaio di semi di anice
1 pizzico di sale
1 bicchierino di liquore Strega (o rum)
200 g di burro a temperatura ambiente

Preparazione

Tostate le mandorle in una padella antiaderente a fuoco medio per pochi minuti, finché non cominceranno a scurirsi.
Toglietele dal fuoco, fatele raffreddare completamente e poi pestatele in un mortaio o tritatele finemente con un coltello. Mettetele da parte.
Scaldate il forno a 170°C.
Montate le uova con lo zucchero finché non avrete un impasto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina, il lievito, i semi di anice, la scorza di un limone grattata, un pizzico di sale e un bicchierino di liquore Strega: mescolate finché gli ingredienti non sono incorporati. Otterrete a questo punto un impasto bricioloso.
Aggiungete anche il burro morbido e mescolate fino ad avere un impasto sodo e compatto.
Imburrate e infarinate uno stampo rotondo da 25 cm, trasferiteci dentro l'impasto e livellate la superficie con una spatola, poi cospargetelo di mandorle tritate.
Infornate la torta in forno caldo e cuocetela per un'ora, o finché non sarà dorata e asciutta.
Lasciatela raffreddare completamente prima di affettarla e mangiarla.
Si conserva bene per qualche giorno se la tenete avvolta nella carta o in un tovagliolo in un luogo fresco e asciutto.


mandorle

Iscriviti alla nostra newsletter