Spedizione gratuita per ordini sopra ai 35 euro
carrello Carrello
Spedizione gratuita per ordini sopra ai 35 euro
close icon
Carrello
Gli ossi di morto di Volterra con nocciole Ventura
dessert

Gli ossi di morto di Volterra con nocciole Ventura

icona porzioni
4 persone
icona tempo
35 minuti
icona difficoltà
difficoltà minima

In Italia, esistono tante varietà di dolci da preparare per la festa di Ognissanti, a novembre. Gli ossi di morto di Volterra, per esempio, sono dolci con frutta secca diffusi nel Lazio che, al di là del loro nome un po’ macabro, sono ottimi dessert da accompagnare con un buon vino liquoroso. La ricetta tradizionale di questi biscotti croccanti prevede l’uso delle mandorle. Ti proponiamo una variante degli ossi di morto con le aromatiche nocciole Ventura.


Ingredienti

  • Nocciole Ventura 160 g
  • 2 albumi
  • Zucchero 200 g
  • Farina 0 200 g
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Scorza grattugiata di mezzo limone

Preparazione

Come preparare gli ossi di morto di Volterra con nocciole Ventura

Tostare le nocciole Ventura in una padella, facendo attenzione affinché non brucino.
Appena diventano dorate, togliere dal fuoco, lasciare raffreddare e tenere da parte.

Una volta fredde, tritare le nocciola tostate fino a ridurle a una farina grossolana.
Montare gli albumi con lo zucchero. Quando sono diventati bianchi e lucidi, aggiungere nocciole, farina, lievito e scorza di limone.
Impastare fino a formare una palla compatta.

Scaldare il forno a 180°C.
Prelevando delle porzioni di impasto, formate dei filoncini e tagliarli in pezzetti di dimensione uniforme.
Sistemare i pezzi di impasto su una teglia foderata di carta da forno.
Infornare per 12-15 minuti, finché i biscotti non saranno leggermente dorati.
Lasciare raffreddare completamente i dolcetti, prima di staccarli dalla carta da forno.
Gli ossi di morto di Volterra si conservano per diversi giorni in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.

Nocciole

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Una password verrà inviata al tuo indirizzo e-mail.