Spedizione gratuita per ordini sopra ai 38€
carrello

Spedizione gratuita per ordini sopra ai 38€

close icon
Paste di Mandorla ai Pistacchi Ventura
dessert

Paste di Mandorla ai Pistacchi Ventura

icona porzioni
4 persone
icona tempo
30 minuti
icona difficoltà
difficoltà minima

La tradizione gastronomica siciliana fa largo uso della Frutta Secca. Fra i dolci tipici della Sicilia, le classiche paste di Mandorla occupano un posto d’onore. Come molte altre ricette tipiche dell’assolata isola del Mediterraneo, pare che, vari secoli fa, siano nate in un convento, dalle mani capaci di abili monache.
La food blogger Jessica di Cuore di frolla ci propone una diffusa variante di questi aromatici biscotti facili da fare. Prepara le paste di Mandorla ai Pistacchi tostati Ventura e gustale come pasticcini, all’ora del tè, in qualsiasi periodo dell’anno.


Ingredienti

  • 1 albume d’uovo
  • Mandorle pelate Ventura 80 g
  • Pistacchi tostati e non salati Ventura sgusciati 100 g
  • Zucchero a velo 100 g + q.b. per la decorazione
  • 1 cucchiaino di miele d’acacia

Preparazione

Come preparare le paste di Mandorla ai Pistacchi Ventura

Con un mixer, per circa 30-40 secondi, frullare Mandorle e Pistacchi Ventura insieme allo zucchero a velo, fino a ottenere una farina.
Fare attenzione a non frullare troppo la Frutta Secca, altrimenti inizierà a rilasciare l’olio che contiene naturalmente.
Tenere da parte.

Sbattere l’albume con una frusta o una forchetta, fino a ottenere una schiuma morbida (non è necessario che sia montato a neve.
Aggiungere la farina di Frutta Secca e il miele d’acacia.
Mescolare bene con una spatola e, poi, a mano, fino a formare un panetto omogeneo.
Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungere zucchero a velo.
Avvolgere il panetto ottenuto con pellicola alimentare e riporlo in frigorifero per 1-2 ore (oppure, 20-25 minuti nel congelatore).

Trascorso il tempo indicato, dall’impasto, prelevare porzioni (circa 20 grammi ciascuna) utili a formare palline grandi quanto una noce.
In una ciotola, versare un po’ di zucchero a velo e rotolarvi le palline.
A scelta, la pasta può essere modellata con forme diverse. Per esempio, a “S” o a bastoncino.

Appoggiare le paste su una teglia rivestita con carta forno.
Cuocere in forno preriscaldato in modalità statica: 170° per 15-17 minuti circa.
Sfornare le paste e lasciare raffreddare completamente sulla teglia, prima di servire.

Le paste di Mandorla ai Pistacchi Ventura si conservano per un paio di settimane, in luogo asciutto, all’interno di una scatola con coperchio.

Mandorle

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Un link per impostare una nuova password verrà inviato al tuo indirizzo email.