Spedizione gratuita per ordini sopra ai 38€
carrello

Spedizione gratuita per ordini sopra ai 38€

close icon
Gnocchi al Castelmagno e Noci Ventura
primi

Gnocchi al Castelmagno e Noci Ventura

icona porzioni
2 persone
icona tempo
50 minuti
icona difficoltà
difficoltà minima

Gli gnocchi di patate sono un classico della cucina italiana. Facili da preparare, sono un primo piatto di sicuro successo, in qualunque modo tu voglia condirli: con burro e salvia, al ragù, al pesto… La foodblogger Valentina Graziadio ce li propone, rigorosamente fatti in casa, in una versione cremosissima, abbinati al Castelmagno DOP, un formaggio cult dal sapore forte e deciso. Con una cascata di Noci Ventura, dài un tocco in più ai tuoi gnocchi al Castelmagno, un piatto perfetto per le occasioni speciali e i giorni di festa.


Ingredienti

  • Per gli gnocchi
  • Patate per gnocchi 1 kg
  • Farina 00 300 g + farina per spianatoia
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • Sale iodato fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Semola di grano duro q.b.
  • Per la crema di Castelmagno
  • Castelmagno DOP 200 g
  • Panna fresca da cucina 200 g
  • Burro 45 g
  • Sale e pepe q.b.
  • Noci Ventura sgusciate q.b.

Preparazione

Come preparare gli gnocchi al Castelmagno e Noci Ventura

Lavare bene le patate.
Dopo averle bucherellate con i rebbi di una forchetta, cuocere le patate con la buccia: nel microonde, per 8-10 minuti (a seconda della grandezza delle patate); oppure, in abbondante acqua salata, per 30-40 minuti.
Senza lasciarle raffreddare, sbucciare le patate.

Setacciare la farina sul piano di lavoro e predisporla a mò di fontana.
Con uno schiacciapatate, schiacciare le patate cotte direttamente nella fontana di farina.
Aggiungere l’uovo e un pizzico di sale.

Con le mani, lavorare velocemente tutti gli ingredienti sulla spianatoia, fino a ottenere un impasto liscio e compatto.
Prelevare un pezzo di impasto e coprire il resto con un canovaccio asciutto.
Manipolando con le mani sulla spianatoia infarinata, dalla porzione di impasto prelevata, ricavare un rotolino. Con un coltello, tagliare il rotolino in pezzi da circa 2 cm. ciascuno.
Proseguire, fino a esaurimento dell’impasto.

Disporre gli gnocchi su un vassoio rivestito con carta forno e leggermente infarinato con la semola.
Tenere da parte.

In un pentolino, scaldare panna, burro e pepe macinato.
Aggiungere il Castelmagno tagliato a scagliette.
Mescolare costantemente a fuoco basso, fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Con le mani, spezzettare grossolanamente le Noci Ventura.
Tenere da parte.

Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata e un filo d’olio.
Il tempo di cottura dipende dalla grandezza degli gnocchi. Saranno pronti, quando verranno a galla.

Distribuire parte della crema di Castelmagno sul fondo dei piatti di portata.
Con l’aiuto di una schiumarola, scolare gli gnocchi direttamente nei piatti.
Condire con la crema restante e decorare gli gnocchi al Castelmagno con le Noci Ventura a pezzetti.
Servire gli gnocchi ben caldi.

Noci

Ricevi uno sconto extra del 10%*

Un link per impostare una nuova password verrà inviato al tuo indirizzo email.